Coronavirus: aggiornamento sulla situazione a Parigi

Coronavirus: tutte le informazioni da conoscere sulla situazione a Parigi.

A causa della situazione sanitaria, in Francia sono state adottate alcune misure che riguardano sia i cittadini francesi che i visitatori stranieri.  Tutte le risposte alle domande sul Covid-19 a Parigi.

Vue aérienne Paris Tour Eiffel coucher de soleil

Uso della mascherina

  • L’uso della mascherina è obbligatorio in tutto il territorio per ogni persona di età pari o superiore a 11 anni nei luoghi chiusi e sui mezzi pubblici. La mancata osservanza di tale disposizione è passibile di multa.
  • L'uso della mascherina all'aperto non è più obbligatorio salvo eccezioni (assembramenti, file d'attesa, mercati, mercatini dell'antiquariato, stadi, banchine della metropolitana, pensiline delle fermate degli autobus, ecc.).
  • La mascherina è obbligatoria a partire dall'età di 6 anni in tutti i mezzi pubblici, la mancata osservanza di tale disposizione comporta una multa di 135 euro.
  • Nelle scuole l'uso della mascherina è obbligatorio a partire da 6 anni, anche negli spazi esterni degli edifici scolastici.

Pass sanitario

Un Pass Sanitario è attualmente in vigore a Parigi.

Che cos'è il pass sanitario?

Il pass sanitario consiste nel presentare una prova di sicurezza sanitaria rispetto al Covid-19, in versione cartacea o digitale. Il pass consiste in:

  • un’attestazione di vaccinazione* completa contro il Covid-19, oppure
  • un’attestazione di risultato negativo del test PCR o antigenico inferiore a 72 ore, oppure
  • un’attestazione di guarigione dal COVID-19 (test PCR risalente a meno di 6 mesi e ad almeno 11 giorni dal primo tampone positivo)

Questo pass sanitario deve essere presentato da ogni persona di età superiore ai 18 anni all'ingresso dei luoghi di svago e di cultura, nei ristoranti, nei grandi magazzini e in alcuni centri commerciali.
Tale obbligo si applicherà ai ragazzi di età compresa tra 12 e 17 anni a decorrere dal 30 settembre 2021.

*Nota Bene: i vaccini ammessi dalla Francia sono quelli riconosciuti dall'Agenzia europea per i medicinali (EMA): Pfizer, Moderna, Astrazeneca/Vaxzevria/Covishield e Johnson & Johnson.

Luoghi interessati dal pass sanitario:

  • I luoghi di svago e di cultura che accolgono più di 50 persone: teatri, cinema, musei e monumenti, parchi tematici e di divertimento, festival, sale da concerto, piscine coperte, luoghi di culto (solo in caso di un evento non legato al culto come ad esempio un concerto all’interno di una chiesa)...
  • Bar e caffè (compresi i dehor), ristoranti (compresi i dehor),
  • I grandi magazzini e i centri commerciali di più di 20.000 m² (Galeries Lafayette Paris Haussmann, Printemps Haussmann, Le BHV Marais, Le Bon Marché Rive Gauche, la Samaritaine Paris Pont-Neuf, Beaugrenelle Paris, Italie Deux e Vill'Up)...
  • nei mezzi di trasporto a lunga percorrenza (aereo, treno e autobus).

Ulteriori informazioni per ottenere il pass sanitario.

Dove posso eseguire un test e/o ottenere un pass sanitario?

Il certificato Covid digitale europeo (rilasciato nei paesi membri dell'Unione Europea, in Svizzera, in Norvegia, nel Regno Unito, nel Liechtenstein, ad Andorra, nel Principato di Monaco e in Islanda) è valido in Francia.
I visitatori vaccinati all'estero che non dispongono di un pass sanitario nel formato QR Code europeo o che non sono vaccinati né in grado di presentare un pass sanitario europeo nei luoghi in cui questo è obbligatorio (vedi sopra) hanno la possibilità di far eseguire a Parigi e ovunque in Francia un test antigenico (risultato disponibile entro 15-30 minuti) o un test RT-PCR (risultato disponibile generalmente entro 24 ore).
È possibile effettuare un test antigenico in numerose farmacie. Tutti i centri di screening sono indicati sulla mappa screening covid proposta dal Ministero della Solidarietà e della Salute.
Dall’11 agosto 2021, i turisti extra-europei vaccinati nel loro paese possono richiedere u QR Code di equivalenza vaccinale valido sul territorio francese.
Tutte le informazioni sono disponibili nella pagina dedicata del Ministero dell’Europa e degli Affari Esteri. I turisti sopra indicati devono compilare un modulo, soddisfare determinate condizioni, fornire alcuni documenti giustificativi e inviare il loro fascicolo per e-mail (una mail specifica per i cittadini degli Stati Uniti, una mail specifica per i cittadini del Canada e un’e-mail specifica per i cittadini degli altri paesi).

Tutte le informazioni sul Pass sanitario

Covid-19: Viaggiare in Francia

Dal 9 giugno 2021, i viaggi verso la Francia sono di nuovo possibili, ma le condizioni di ingresso sul territorio (quarantena, documenti da presentare...) dipendono dalla situazione sanitaria del paese di partenza e dalla vaccinazione dei viaggiatori.
Una classificazione dei paesi è realizzata e aggiornata regolarmente in funzione degli indicatori sanitari.

  • Paesi «verdi»: paesi e territori in cui non si osserva alcuna circolazione attiva del virus e in cui non si registrano variazioni preoccupanti.
  • Paesi «arancioni»: paesi nei quali si osserva una circolazione attiva del virus in proporzioni controllate, senza diffusione di varianti preoccupanti.
  • Paesi «rossi»: paesi nei quali è osservata una circolazione attiva del virus con una presenza di varianti preoccupanti.

Per conoscere le modalità che vi riguardano, visitate il sito del governo francese.

Tutte le risposte alle vostre domande sui viaggi dalla Francia verso l'estero o dall’estero verso la Francia nelle FAQ del Ministero dell’Europa e degli Affari Esteri.

Trasporti

Trasporti pubblici a Parigi e nella sua regione

Per garantire maggiore comfort e protezione possibile ai suoi viaggiatori, la RATP offre un servizio per conoscere l'affluenza in tempo reale sulla sua applicazione mobile.
• L'app RATP è disponibile per il download dall'App Store e da Google Play.

Ulteriori informazioni sui trasporti

Partenze in treno e in aereo

  • Gli spostamenti tra regioni sono consentiti.
  • Le partenze in treno o in aereo sono soggette ad annullamenti.

Per maggiori informazioni consultare i siti della compagnia ferroviaria francese SNCF e delle compagnie aeree pertinenti.

Al fine di garantire una maggiore flessibilità ai passeggeri, i biglietti acquistati possono essere rimborsati o sostituiti senza spese, in base alle date indicate dai vettori.

Maggiori informazioni sulle condizioni di circolazione e di rimborso dei treni interregionali

Informazioni amministrative e turistiche

Per ulteriori domande si consiglia di contattare l'ambasciata del proprio paese di origine.

I gesti barriera: precauzioni necessarie

Al fine di limitare i rischi di contaminazione, sono state definite alcune semplici misure comportamentali da applicare. Queste misure sono state definite “gesti barriera e consistono nelle seguenti precauzioni:

> ridurre i contatti sociali (evitare di stringersi la mano o di salutarsi con baci);
> lavarsi regolarmente le mani con sapone o disinfettarle con una soluzione idroalcolica;
> tossire e starnutire in un fazzoletto di carta monouso e gettarlo dopo l’uso (lavandosi o disinfettandosi le mani subito dopo) oppure nell’incavo del gomito in assenza di un fazzoletto di carta;
> utilizzare fazzoletti monouso e gettarli successivamente in un contenitore per rifiuti;
> evitare gli assembramenti e ridurre gli spostamenti;
> osservare una distanza minima di 1 metro dalle altre persone in ambiente esterno.

Vivete Parigi in totale sicurezza grazie alla carta “Caring attitude”

L’Ente del Turismo e dei Congressi di Parigi e la Città di Parigi hanno istituito una nuova carta: “Caring Attitude”. I firmatari (come le strutture ricettive, i ristoranti, i luoghi di cultura, ecc.) si impegnano ad accogliere i viaggiatori in conformità con le misure sanitarie in vigore.

La Carta “Caring Attitude” richiede alle strutture e ai partner firmatari di rispettare 7 impegni:

- implementazione e rispetto delle misure sanitarie raccomandate dall’Agenzia Nazionale di Salute Pubblica;
- condizioni di prenotazione e di annullamento flessibili;
- designazione di un referente del protocollo sanitario all’interno delle strutture;
- formazione alle nuove misure sanitarie per i collaboratori delle aziende firmatarie;
- limitazione delle interazioni fisiche (pagamento senza contatto, eliminazione delle documentazioni, gestione dei flussi entranti e uscenti...);
- scelta dei partner anche firmatari della carta "Caring Attitude" al fine di garantire la qualità dei servizi;
- attaccamento ai valori di accoglienza e di gentilezza di Parigi.