Che cosa fare a Parigi nel mese di febbraio 2020

A febbraio, Parigi offre una vasta scelta di uscite romantiche: mostre, spettacoli, saloni…

Nel pieno dell'inverno, quando le temperature sono basse nella capitale, il cuore degli innamorati arde per San Valentino, il 14 febbraio.

Per tutto il mese, Parigi offre alle coppie una vasta gamma di proposte per uscire: mostre, concerti, spettacoli, saloni… Non avete che l’imbarazzo della scelta per soddisfare i vostri gusti!

Maggiori informazioni su Parigi romantica

MUSICA CLASSICA

Orchestre classique avec violonistes © Larisa Birta via Unsplash

Lasciatevi cullare dal fascino della musica classica!

Il duo Martha Argerich e Mischa Maisky sul palco della Filarmonica di Parigi (il 4 febbraio 2020) propone un repertorio di Brahms, Schumann e Shostakovich.
Sempre alla Filarmonica di Parigi, da non perdere il recital del celebre pianista Nelson Freire che interpreta opere di Beethoven, Chopin e Debussy (il 10 febbraio 2020) e infine grande ritorno a Parigi del pianista Lang Lang accompagnato per l’occasione dell’Orchestra di Parigi sotto la direzione di Christoph Eschenbach (il 24 febbraio 2020).

Roberto Alagna rende invece omaggio al tenore Enrico Caruso al Teatro degli Champs-Élysées (il 6 febbraio 2020).

MOSTRE

Christian Louboutin, Exhibition[niste] Palais de la Porte Dorée

Parigi propone sempre grandi mostre che meritano una visita, in particolare due mostre dedicate agli innamorati: De l’Amour al Palais de la Découverte (fino al 30 agosto 2020) e Cœurs. Du romantisme dans l’art contemporain (Cuori. Romanticismo nell’arte contemporanea) al Musée de la Vie Romantique (dal 14 febbraio al 12 luglio 2020).

Al Museo del quai Branly – Jacques Chirac, troviamo la mostra Frapper le fer. L’art des forgerons africains (Battere il ferro. L’arte dei fabbri africani) (fino al 29 marzo 2020) illustra l’arte tradizionale legata al metallo attraverso circa 230 opere eccezionali. La Fondazione Cartier per l’Arte Contemporanea espone (dal 30 gennaio al 10 maggio 2020) il lavoro di uno dei più grandi fotografi brasiliani: Claudia Andujar conosciuta per la sua lotta in difesa dei diritti degli Indiani Yanomami dell’Amazzonia.

Il Palais de la Porte Dorée dedica invece una mostra all’iconico creatore francese di calzature Christian Louboutin (dal 26 febbraio al 26 luglio 2020) e al suo universo artistico dalle molteplici influenze e sfaccettature. Proiettori puntati sull’intelligenza artificiale e sulle neuroscienze grazie alla mostra Neurones. Les intelligences simulées (Neuroni. Le intelligenze simulate) (a partire dal 26 febbraio 2020) al Centro Pompidou.

Il museo Marmottan Monet ospita la mostra Cézanne et les maîtres. Rêve d’Italie (Cézanne e i maestri. Sogno d’Italia) (dal 27 febbraio al 5 luglio 2020). Più di 60 opere evocano l’influenza dei grandi pittori italiani o vissuti in Italia dal 16o al 19o secolo (Tintoretto, El Greco, Giordano, Sironi…) sulla pittura di Cézanne. Sarà in particolare possibile ammirare uno dei suoi più grandi capolavori: La Montagne Sainte-Victoire (La Montagna Santa Vittoria).

A partire dal 28 febbraio 2020, l’Atelier des Lumières fa rotta verso il sud e il mezzogiorno della Francia proponendo la mostra immersiva Monet, Renoir… Chagall. Voyages en Méditerranée (Monet, Renoir… Chagall. Viaggi nel Mediterraneo) che rivela l'influenza del Mar Mediterraneo sulle varie tendenze artistiche, dall'impressionismo al puntinismo, al fauvismo e all'arte moderna. Una nuova esperienza immersiva che piacerà a grandi e piccini!

Ultimi giorni

Luca Giordano Le triomphe du baroque napolitain

Nel mese di febbraio, si ha ancora la possibilità di vedere alcune delle grandi mostre del 2019, dopo sarà troppo tardi:
Kiki Smith alla Monnaie de Paris (fino al 9 febbraio 2020)
El Greco al Grand Palais (fino al 10 febbraio 2020)
L'âge d'or de la peinture anglaise. De Reynolds à Turner (L’età d’oro della pittura inglese. Da Reynolds a Turner) al museo del Lussemburgo (fino al 16 febbraio 2020)
Contrepoint contemporain / Tosani. Reflets et transpercements (Contrappunto contemporaneo/Tosani. Riflessi e perforazioni al museo dell’Orangerie (fino al 17 febbraio 2020)
Luca Giordano (1634 - 1705). Le triomphe du baroque napolitain (Luca Giordano (1634 - 1705) Il trionfo del barocco napoletano) al Petit Palais (fino al 23 febbraio 2020)
Pierre et Gilles, la fabrique des idoles (Pierres e Gilles, la fabbrica degli idoli) alla Filarmonica di Parigi (fino al 23 febbraio 2020)
Le monde nouveau de Charlotte Perriand (Il mondo nuovo di Charlotte Perriand) alla Fondazione Louis Vuitton (fino al 24 febbraio 2020)
Léonard de Vinci (Leonardo da Vinci) al museo del Louvre (fino al 24 febbraio 2020).

E INOLTRE...

Saloni, feste e festival

In questo inizio d’anno, la Maison de la Radio riecheggia le note delle musiche del nostro tempo con Présences, le festival de création musicale de Radio France (Presenze, il festival della creazione musicale di Radio France) che festeggia la sua 30a edizione (dal 7 al 16 febbraio 2020).

Febbraio è anche il mese del carnevale! Appuntamento il 23 febbraio 2020 a place Gambetta, per il Carnevale di Parigi. Con una sfilata in costume e la grande sfilata di carri allegorici, questo evento dai mille colori saprà certamente riscaldare il vostro inverno!

In uno stile completamento diverso, Parigi ospita il più grande raduno agricolo di Francia. Per respirare l'aria buona di campagna come se foste lì, basta passeggiare per le corsie del Salone internazionale dell'agricoltura, dal 22 febbraio al 1° marzo 2020.

Gli amanti delle belle automobili si danno appuntamento alla Porte de Versailles per Rétromobile (dal 5 al 9 febbraio 2020), il salone internazionale delle auto da collezione.

Spettacoli

Dani Lary - Tic Tac

La danza contemporanea scandisce il ritmo di questo mese di febbraio: George Balanchine occupa un posto d’onore (dal 3 febbraio al 1o aprile 2020) sulla scena dell’Opéra Bastille, mentre il Béjart Ballet Lausanne rende omaggio al grande coreografo francese con Béjart fête Maurice (Béjart festeggia Maurice) (dal 26 al 29 febbraio 2020) al Palazzo dei Congressi di Parigi.

Le Lac des Cygnes (Il Lago dei Cigni) è in programma alla Seine Musicale (il 1o e il 2 febbraio 2020) con il corpo di ballo del Balletto di San Pietroburgo e successivamente (dal 21 al 23 febbraio 2020) al Palazzo dei Congressi di Parigi con l’Opera Nazionale Russa. E se la magia e l’illusione vi attirano, non perdete il nuovo spettacolo Tic - Tac di Dani Lary (21 e 22 febbraio 2020) al Casinò di Parigi.

Siete appassionati di pattinaggio artistico? Scoprite Supernova il nuovo spettacolo sul ghiaccio di Holiday on Ice al Palazzo dello Sport (dal 27 febbraio al 1° marzo 2020).

Concerti

Liam Gallagher - Zénith de Paris

Gli amanti della musica avranno l’imbarazzo della scelta fra diversi importanti concerti imperdibili: Madonna (dal 18 febbraio all’8 marzo 2020) al Grand Rex; Angèle (dal 18 al 20 febbraio 2020), i Jonas Brothers (il 22 febbraio 2020) e Lana del Rey (il 23 febbraio 2020) all’AccorHotels Arena; DJ Snake (il 22 febbraio 2020) al Paris La Défense Arena, Liam Gallagher (il 21 febbraio 2020) e James Blunt (il 27 febbraio 2020) allo Zenith di Parigi. Ce n’è per tutti i gusti!

Sport

Joueur de rugby © fotolia

Siete appassionati di rugby? A febbraio prende il via il mitico Torneo delle Sei Nazioni. Appuntamento allo Stade de France il 2 febbraio 2020 per l’incontro Francia-Inghilterra e il 9 febbraio 2020 per Francia-Italia.

Per quanto riguarda invece l’atletica, il Meeting di Parigi indoor riunisce (il 2 febbraio 2020) all’AccorHotels Arena i migliori sportivi francesi e internazionali per uno spettacolo eccezionale.

Non mancano inoltre gli eventi sul tatami! Gli amanti di judo si danno appuntamento all’AccorHotels Arena l’8 febbraio 2020 per il Paris Judo Grand Slam 2020 che vede affrontarsi i più grandi judoka del mondo.

La danza hip-hop e la breakdance vanno in scena al Théâtre du Châtelet (l’8 febbraio 2020) con il campionato di Francia Paris Battle Pro. Gli amanti della street dance e della cultura urbana potranno godersi le esibizioni dei più grandi ballerini del mondo!

Se amate l’hockey su ghiaccio, capitate a proposito! La finale della Coppa di Francia si gioca all’AccorHotels Arena il 16 febbraio 2020.

Bambini

Febbraio è anche il mese dei bambini. Infatti i bambini della regione parigina sono in vacanza per due settimane. Come occuparli? Nessun timore, abbiamo moltissime idee di uscite da proporvi! Dall’arte contemporanea alle opere più classiche, i musei propongono mostre adatte ai più giovani.

La Petite Galerie del museo del Louvre presenta Figure d’artiste (Figura d’artista) (fino al 29 giugno 2020) mentre il Museo in Erba dedica (fino al 22 marzo 2020) una mostra all’artista L’Atlas.

Far scoprire la musica classica ai più piccoli è la missione prefissatasi dall’Orchestra Colonne. Diverse volte al mese, i musicisti organizzano concerti di iniziazione nella sala Wagram. Il 9 febbraio 2020 i bambini suonano invece la seconda Sinfonia di Sibelius.

Per quanto riguarda lo spettacolo, il teatro Mogador ospita la commedia musicale Le Tour du Monde en 80 jour. Le Musical (Il giro del mondo in 80 giorni. Il Musical) (dall’19 febbraio al 26 aprile 2020).