"Top 10" dei musei parigini più frequentati

Pittura, scultura, scienze, fotografia... La scelta è ampia!

MUSEO DEL LOUVRE

La Pyramide du Louvre, Paris © Thinkstock

Con i suoi immensi tesori, il Louvre, il più grande museo di Parigi, merita una visita ad ogni passaggio nella capitale. Il museo riunisce opere dell'arte occidentale dal Medioevo al 1848, delle antiche civiltà d'Oriente, egizia, greca, etrusca, romana, islamica. Da una sala all'altra, l'antico palazzo reale rivela i suoi capolavori: la Gioconda, La Zattera della Medusa, la Venere di Milo, La Vittoria di Samotracia… In totale, circa 35.000 opere! 
Ingresso dalla Piramide (1°). M° Palais Royal – Musée du Louvre. Tel. +33 (0) 1 40 20 50 50.
Tutti i giorni: 9.00-17.45, eccetto mar., 1° gen., 1° mag. e 25 dic. Mer. e ven.: serale fino alle 21.45.
Tariffa intera (collezioni permanenti + mostre temporanee + museo Eugène Delacroix, valido il giorno stesso): 15 €.
 www.louvre.fr

MUSEO D’ORSAY

Musée d'Orsay, Paris © OTCP - David Lefranc

Costruita nel 1900, in occasione dell'Esposizione Universale, l'ex stazione ferroviaria di Orsay offre una cornice eccezionale a centinaia di capolavori. Il museo ospita opere della creazione artistica occidentale (pittura, scultura, arti decorative, fotografia...) dal 1848 al 1914. Conosciuto in tutto il mondo per la sua ricca collezione di dipinti di grandi maestri dell'impressionismo (Manet, Cézanne, Courbet, Degas, Renoir, Monet...), espone anche le grandi opere di Gauguin e Van Gogh. Il piano terra, con imponenti volumi e immerso nella luce, mette in evidenza la collezione di sculture. 
1 rue de la Légion d’honneur (7°). M° Solférino. Tel. +33 (0) 1 40 49 48 14.
Tutti i giorni: 9.30-18.00, eccetto lun., 1° mag. e 25 dic. Gio.: serale fino alle 21.45.
Tariffa intera: 12 €. Passaporto Museo di Orsay + Museo dell'Orangerie: 16 €.
www.musee-orsay.fr

CENTRO POMPIDOU

Centre Pompidou © Amélie Dupont - Architecte : Renzo Piano et Richard Rogers

Il Centro Pompidou, progettato da Renzo Piano e Richard Rogers e riconoscibile per le sue scale mobili all'aperto e suoi enormi tubi colorati, sede del Museo Nazionale d'Arte Moderna, è una referenza mondiale per le sue collezioni d'arte dei sec. XX e XXI. Le opere di grandi artisti sono divise in ordine cronologico su due aree: il periodo moderno 1905-1960 (Matisse, Picasso, Dubuffet...) e l'epoca contemporanea dal 1960 ad oggi (Andy Warhol, Niki de Saint Phalle, Anish Kapoor...). 
Place Georges Pompidou (4°). M° Rambuteau. Tel. +33 (0) 1 44 78 12 33.
Tutti i giorni: 11.00-22.00, eccetto mar. e 1° mag. Gio.: serale fino alle 23.00 (mostre temporanee liv 6).
Tariffa intera: 14 €. Il biglietto "Museo e Mostre" fornisce l'accesso al Museo Nazionale d'Arte Moderna, alle mostre e al panorama.
www.centrepompidou.fr

CITTÀ DELLA SCIENZA E DELL'INDUSTRIA

Cité des sciences et de l'industrie, Paris - Vue sur la Géode © V.Bouvier

La Città della Scienza si propone di avvicinare il pubblico a tutte le discipline scientifiche, grazie a collezioni ricche e varie e a divertenti attività. L'edificio principale ospita le collezioni permanenti, un planetario, due cinema e la Città dei Bambini. Altri due siti attendono i visitatori all'esterno: l'Argonauta, una vera e propria immersione nel sottomarino da caccia degli anni 1950, e la Geode, un cinema con uno schermo di 1000 m² che offre anche proiezioni di film in 3D. Vertiginosi!
30 av. Corentin Cariou (19°). M° Porte de la Villette. Tel. +33 (0) 1 85 53 99 74.
Dal mar. al sab.: 10.00-18.00. Dom.: 10.00-19.00. Chiuso lun., il 1° gen., 1° mag. e 25 dic.
Tariffa intera: 12 €.
www.cite-sciences.fr

MUSEO NAZIONALE DI STORIA NATURALE

Grande Galerie de l Evolution - Museum national d Histoire naturelle - Interieur - animaux, Paris © MNHN Bruno Jay

Prevedere almeno mezza giornata per visitare il Muséum! Al museo si accede passando per il Jardin des Plantes, dopo avere incontrato persone che passeggiano o fanno jogging. Il museo si articola in tre gallerie (di botanica, di anatomia comparata e di paleontologia, di mineralogia e di geologia) in cui ciascuno trova il proprio interesse. Con una piccola deviazione si possono visitare la Ménagerie, in cui vivono 200 specie animali, e le Grandi Serre, che ospitano una flora lussureggiante. La visita si conclude con il sito mitico del Muséum, la Grande Galleria dell'Evoluzione, dove si cammina fra i mammiferi marini e i più grandi mammiferi terrestri naturalizzati (elefanti, giraffe, zebre...). 
57 rue Cuvier (5°). M° Jussieu. Tel. +33 (0) 1 40 79 54 79/56 01. www.mnhn.fr
• GRANDE GALLERIA DELL'EVOLUZIONE: 36 rue Geoffroy Saint-Hilaire (5°). Tutti i giorni: 10.00-18.00, eccetto mar., 1° gen., 1° mag. e 25 dic. Tariffa intera: 9 €. http://grandegaleriedelevolution.fr
• MÉNAGERIE: Tutti i giorni: 9.00-17.00. Da mar. a ott.: tutti i giorni, 9.00-18.00 (dom. e giorni festivi, 9.00-18.30). Tariffa intera: 13 €. www.zoodujardindesplantes.fr

GRAND PALAIS

Lights, Grand Palais, Paris © OTCP - Marc Bertrand

Nella sua Navata, nella sua sala VIP o nelle sue Gallerie nazionali, il Grand Palais programma tutto l'anno eventi di fama internazionale, mostre e concerti che animano la stagione culturale parigina. Il Grand Palais è un gioiello dell'architettura del 1900, che unisce in pietra, acciaio e vetro, ad immagine della sua cupola sublime. Ospita diversi negozi e il ristorante MiniPalais, la cui carta è stata creata da famoso chef Éric Frechon.
Ingresso alle Gallerie nazionali del Grand Palais: av. du Général Eisenhower (8°). Ingresso Navata: av. Winston Churchill (8°). M° Champs-Élysées – Clemenceau. Tel. +33 (0) 1 44 13 17 17.
Orari e tariffe variabili a seconda delle esposizioni.
www.grandpalais.fr

HÔTEL NATIONAL DES INVALIDES

Hôtel National des Invalides, façade extérieure, Paris © Fotolia - Crobard

Dalla spianata, il visitatore ammira la sua facciata e la sua cupola dorata. Poi si entra nel cortile d'onore, che ospita una collezione secolare di artiglieria. Si entra successivamente nel Museo dell'Esercito, che ospita tesori d'arte e storia militare dal XIII secolo ai conflitti mondiali del XX secolo. Seguono il Musée des Plans-Reliefs, il Museo dell'Ordine della Liberazione, l'Historial Charles de Gaulle e due chiese, tra cui la chiesa del Duomo dove riposa l'imperatore Napoleone I - ultimo momento saliente della visita. 
• HÔTEL NATIONAL DES INVALIDES: 129 rue de Grenelle (7°). M° La Tour-Maubourg.
Tutti i giorni: 7.30-19.00. Mar.: serale fino alle 21.00 (da apr. a set.).
Tariffa intera (accesso al Museo dell'Esercito, alla tomba di Napoleone I, al Musée des Plans-Reliefs e al Museo dell'Ordine della Liberazione): 11 €.
• MUSEO DELL'ESERCITO – TOMBA DI NAPOLEONE I: Tel. +33 (0) 1 44 42 38 77.
Dal 1° apr. al 31 ott.: 10.00-18.00. Dal 1° nov. al 31 marzo: 10.00-17.00. Mar.: serale fino alle 21.00 (da apr. a set.). Chiuso il 1° gen., 1 mag., 25 dic. e il 1 ° lun. del mese (eccetto Église du Dôme - Tomba di Napoleone, Cattedrale Saint-Louis des Invalides, mostra temporanea e percorso artiglieria del cortile, e da luglio a settembre). 
www.musee-armee.fr

MUSEO QUAI BRANLY – JACQUES CHIRAC

Musée du quai Branly, Paris © OTCP - Lois Lammerhuber

Progettato dall'architetto francese Jean Nouvel, il Museo Quai Branly offre un tuffo nelle arti e civiltà dell'Africa, dell'Asia, dell'Oceania e delle Americhe, con le sue ricche collezioni. Il rigoglioso giardino che circonda il museo, arricchito da un muro verde creato da Patrick Blanc, merita una visita. Dal dehors del ristorante Les Ombres, la vista della Torre Eiffel è mozzafiato.
37 quai Branly (7°). M° Alma – Marceau. Tel. +33 (0) 1 56 61 70 00.
Mar., mer. e dom.: 11.00-19.00. Dal gio. al sab.: 11.00-21.00. Chiuso lun., 1° mag. e 25 dic.
Collezioni permanenti/tariffa intera: 10 €. Mostre temporanee/tariffa intera: 10 €. Biglietto gemellato (collezioni permanenti + mostre temporanee)/tariffa intera: 12 €.
www.quaibranly.fr

FILARMONICA DI PARIGI – CITTÀ DELLA MUSICA

Philharmonie de Paris - Musée - Musique © W Beaucardet

È a Jean Nouvel che si deve questo tempio della musica di Parigi, meraviglia dell'architettura contemporanea. Mostre temporanee costituiscono anch'esse un'occasione di visita di questo luogo.
La Città della Musica, ideata da Christian de Portzamparc, ospita la Sala Concerti e l'Anfiteatro che programmano spettacoli per tutto l'anno. Quanto al Museo della Musica, presenta nei suoi spazi una collezione eccezionale di 7.000 strumenti e oggetti d'arte dal XVI secolo ai nostri giorni.
221 av. Jean Jaurès (19°). M° Porte de Pantin. Tel. +33 (0) 1 44 84 44 84.
Museo della musica: dal mar. al ven. 12.00-18.00, sab. e dom. 10.00-18.00. Chiuso lun., 1° gen., 1° mag. e 25 dic. Collezioni permanenti/tariffa intera: 8 €.
www.philharmoniedeparis.fr

FONDATION LOUIS VUITTON

Fondation Louis Vuitton, vue panoramique 3, Paris © Iwan Baan Eberle for Fondation Louis Vuitton - 2014

La Fondation Louis Vuitton, inaugurata nell'ottobre 2014 nel Bois de Boulogne, è venuta ad arricchire l'offerta culturale parigina in materia d'arte contemporanea. Questo gioiello architettonico, progettato dall'americano Frank O. Gehry, ospita la collezione della Fondazione ed emozionanti mostre temporanee. Oltre ai tesori artistici e architettonici della Fondation Louis Vuitton, gli ospiti godono di viste panoramiche dalle terrazze dell'edificio.
Bois de Boulogne. 8 av. du Mahatma Gandhi (16°). M° Les Sablons. Tel. +33 (0) 1 40 69 96 00.
Lun., mer. e gio.: 12.00-19.00. Ven.: 12.00-21.00. Sab. e dom.: 11.00-20.00. Vac. scol. (zona C): tutti i giorni, 10.00-20.00; ven., serale fino alle 23.00. Chiuso 1° gen., 1° mag. e 25 dic.
Tariffa intera: 9/14 € (accesso al Jardin d’Acclimatation compreso).
www.fondationlouisvuitton.fr